I manufatti antichi più sconcertanti

click fraud protection

Le sfere scanalate

La scienza ci informa che l'uomo ha qualche milione di anni, e la civiltà di appena decine di migliaia di anni. Potrebbe essere, tuttavia, che la scienza convenzionale si sbagli? Ci sono alcune prove che la storia della vita sulla terra potrebbe essere molto diversa da quella attuale geologico e testi antropologici ci dicono. Considera questi risultati sorprendenti:

I minatori in Sud Africa hanno dissotterrato misteriose sfere di metallo. Di origine sconosciuta, queste sfere misurano circa un pollice di diametro e alcune sono incise con tre solchi paralleli che corrono attorno all'equatore. Sono stati trovati due tipi di sfere: una è composta da un metallo solido bluastro con macchie bianche, mentre l'altra è scavata e riempita con una sostanza bianca spugnosa. Il kicker è che la roccia in cui sono stati trovati è Precambriano e datato al 2.8 miliardi Anni. Chi li ha realizzati e per quale scopo non è noto.

Le Pietre Ica

una delle Pietre Ica

Brattarb/Wikimedia Commons/CC SA BY 2.0

Negli anni '30, il dottor Javier Cabrera ricevette in dono una strana pietra da un contadino locale. La pietra intrigò così tanto il dottore che iniziò a collezionarne altre, arrivando a vantare una collezione di oltre 1.100 pietre di andesite. Si stima che abbiano tra i 500 e i 1.500 anni, le pietre sono diventate note come le pietre di Ica.

Le pietre recano incisioni, molte delle quali sono sessualmente grafiche. Alcuni raffigurano idoli, mentre altri descrivono pratiche come la chirurgia a cuore aperto e i trapianti di cervello. Le incisioni più sorprendenti, tuttavia, rappresentano chiaramente i dinosauri: brontosauri, triceratopi, stegosauri e pterosauri.

Mentre gli scettici considerano gli Ica Stones come burlare, la loro autenticità non è stata né provata né smentita.

Il meccanismo di Antikythera

Il meccanismo di Antikythera

Tilemahos Efthimiadis//Wikimedia Commons/Dominio pubblico

Un perplesso artefatto è stato recuperato dai pescatori di spugne da un naufragio nel 1900 al largo di Antikythera, una piccola isola a nord-ovest di Creta. I sommozzatori recuperarono dal relitto un gran numero di statue in marmo e bronzo che apparentemente erano state il carico della nave. Tra i ritrovamenti c'era un pezzo di bronzo corroso che conteneva una sorta di meccanismo composto da molti ingranaggi e ruote. Scrivere sulla cassa indicava che era stato realizzato nell'80 a.C. e molti esperti all'inizio pensavano che fosse un astrolabio, uno strumento da astronomo. Una radiografia del meccanismo, tuttavia, si rivelò molto più complesso, poiché conteneva un sofisticato sistema di ingranaggi differenziali. Fino al 1575 non si conosceva l'esistenza di ingranaggi di questa complessità. Non è ancora noto chi abbia costruito questo straordinario strumento 2000 anni fa o come la tecnologia sia andata persa.

La batteria di Baghdad

la batteria di Baghdad

 Boynton/Flickr.com/CC BY 2.0

Oggi, le batterie possono essere trovate in qualsiasi negozio di alimentari, farmacia, convenienza e grande magazzino che incontri. Bene, ecco una batteria che ha 2000 anni. Conosciuto come il Batteria di Baghdad, questa curiosità è stata trovata tra le rovine di a villaggio dei Parti si ritiene che risalga tra il 248 a.C. e 226 d.C. Il dispositivo consiste in un recipiente di argilla da 5 pollici e 1/2 all'interno del quale si trova un cilindro di rame contenente un'asta di ferro ossidato. Gli esperti hanno concluso che il dispositivo doveva essere riempito solo con un liquido acido o alcalino per produrre una carica elettrica. Si ritiene che questa antica batteria possa essere stata utilizzata per galvanica oggetti con l'oro. Se è così, come è stata persa questa tecnologia... e la batteria non è stata riscoperta per altri 1.800 anni?

Il manufatto di Coso

Mentre caccia di minerali Nelle montagne della California vicino a Olancha durante l'inverno del 1961, Wallace Lane, Virginia Maxey e Mike Mikesell trovarono una roccia che pensavano fosse un geode, una buona aggiunta per il loro negozio di gemme. Dopo averlo aperto, tuttavia, Mikesell ha trovato un oggetto dentro che sembrava di porcellana bianca. Al centro c'era un'asta di metallo lucido. Gli esperti hanno stimato che, se si trattasse di un geode, ci sarebbero voluti circa 500.000 anni per la formazione del nodulo incrostato di fossili, tuttavia l'oggetto all'interno era ovviamente di sofisticata manifattura umana. Ulteriori indagini hanno rivelato che la porcellana era circondata da un involucro esagonale e un raggi X rivelò una minuscola molla a un'estremità, come una candela. C'è un po' di polemica intorno a questo manufatto, come puoi immaginare. Alcuni sostengono che il manufatto non fosse affatto all'interno di un geode, ma racchiuso in argilla indurita. Il manufatto stesso è stato identificato dagli esperti come una candela Champion degli anni '20. Sfortunatamente, il manufatto di Coso è scomparso e non può essere esaminato a fondo. C'è una spiegazione naturale per questo? O è stato trovato, come sosteneva lo scopritore, all'interno di un geode? Se è così, come potrebbe un 1920? candela finire dentro una roccia di 500.000 anni?

Antico aeromodello

Antichi geroglifici egizi che sembrano mostrare aerei moderni.

 Olek95/Wikimedia Commons/Dominio pubblico

Ci sono manufatti appartenenti alle antiche culture egiziane e centroamericane che sembrano sorprendentemente simili aerei moderni. Questo manufatto egiziano, trovato in una tomba a Saqquara nel 1898, è un oggetto in legno di 6 pollici che ricorda fortemente un modellino di aeroplano, con fusoliera, ali e coda. Gli esperti ritengono che l'oggetto sia così aerodinamico da essere effettivamente in grado di planare. Si stima che abbia 1.000 anni, il piccolo oggetto è fatto d'oro e potrebbe essere facilmente scambiato per un modello di un aereo ad ala delta, o anche per lo Space Shuttle. Dispone anche di quello che sembra un sedile del pilota.

Sfere Giganti di Pietra del Costa Rica

Sfere di pietra antiche del Costa Rica

 Matthewobrien/Wikimedia Commons/CC BY SA 3.0

Operai hackerano e bruciano la loro strada attraverso la fitta giungla del Costa Rica per liberare un'area per le banane piantagioni negli anni '30 si sono imbattuti in alcuni oggetti incredibili: dozzine di palline di pietra, molte delle quali erano perfettamente sferico. Hanno dimensioni variabili da piccole come una pallina da tennis a un sorprendente diametro di 8 piedi. Sebbene le grandi sfere di pietra siano chiaramente create dall'uomo, non si sa chi le abbia realizzate, per quale scopo e, cosa più sconcertante, come il creatore (i) abbia raggiunto tale precisione sferica.

Fossili impossibili

fossili, come abbiamo appreso alle elementari, compaiono nelle rocce che si sono formate molte migliaia di anni fa. Eppure ci sono un certo numero di fossili che semplicemente non hanno senso geologico o storico. Un fossile di un'impronta umana, ad esempio, è stato trovato nel calcare che si stima abbia 110 milioni di anni. Anche quello che sembra essere un dito umano fossilizzato trovato nell'Artico canadese risale a 100-110 milioni di anni fa. E quello che sembra essere il fossile di un'impronta umana, forse con indosso un sandalo, è stato trovato vicino a Delta, nello Utah, in un deposito di scisto stimato tra i 300 e i 600 milioni di anni.

Oggetti di metallo fuori posto

Gli umani non esistevano nemmeno circa 65 milioni di anni fa, per non parlare degli umani che sapevano lavorare il metallo. Quindi, come spiega la scienza i tubi metallici semi-ovoidali scavati nel gesso cretaceo di 65 milioni di anni in Francia? Nel 1885, un blocco di carbone fu aperto per rivelare un cubo di metallo ovviamente lavorato da mani intelligenti. Nel 1912, i dipendenti di una centrale elettrica ruppero un grosso pezzo di carbone da cui cadde una pentola di ferro. Un chiodo è stato trovato incastonato in un blocco di arenaria dell'era mesozoica. E ci sono molte, molte altre anomalie simili.

Stampa di scarpe in granito

Questo fossile di impronte di scarpe è stato scoperto in un giacimento di carbone a Fisher Canyon, in Nevada. Si ritiene che il carbone abbia 15 milioni di anni. L'esame ravvicinato del fossile rivela tracce di una doppia linea di punti intorno al perimetro. È circa una taglia 13 e il lato destro del tallone sembra essere più consumato rispetto al sinistro.

In che modo una moderna impronta di scarpa rimane impressa in un materiale di 15 milioni di anni? O l'impronta è stata fatta di recente e il carbone non impiega davvero milioni di anni per formarsi (una spiegazione non supportata dalla scienza), c'erano persone (o qualcosa come persone) camminando con le scarpe 15 milioni di anni fa (di cui non abbiamo traccia storica), i viaggiatori del tempo sono tornati indietro nel tempo e hanno lasciato con noncuranza questa stampa dello spettacolo, o è tutto un elaborato burlare. La giuria è ancora fuori.

Antica impronta

Potresti vedere un'impronta umana come questa oggi su qualsiasi spiaggia o macchia di fango. Ma questa impronta, chiaramente dall'anatomia di un essere umano moderno, è fossilizzata in una pietra che si stima abbia circa 290 milioni di anni.

La scoperta è stata fatta nel New Mexico dal paleontologo Jerry MacDonald nel 1987. C'erano anche impronte fossili di uccelli e altri animali, ma MacDonald non riusciva a spiegare come potesse essere stata questa impronta moderna gettato negli strati del Permiano, che risale a 290-248 milioni di anni fa, molto prima che l'uomo (o anche uccelli e dinosauri per quella materia) esistesse su questo pianeta.

In un articolo pubblicato dallo Smithsonian Magazine nel 1992 sulla scoperta, è stato notato che i paleontologi chiamano tali anomalie "problematiche". Grandi problemi davvero per gli scienziati.

Antiche sorgenti, viti e metallo

Sembrano oggetti che troveresti in qualsiasi officina o cestino dei rottami di un'officina meccanica. Sono ovviamente fabbricati. Eppure questo assortimento di molle metalliche, occhielli, spirali e altri oggetti metallici è stato trovato in strati di sedimenti datati fino a 100.000 anni. Non c'erano molte fonderie di metalli a quei tempi.

Migliaia di queste cose, alcune fino a 1/10.000 di pollice, sono state scoperte dai minatori d'oro negli Urali della Russia negli anni '90. Scavati da una profondità di 3-40 piedi in strati di terra risalenti all'era del Pleistocene superiore, questi oggetti curiosi potrebbero avere da 20.000 a 100.000 anni.

Sono la prova di una civiltà perduta da tempo ma avanzata?

Asta di metallo racchiusa in pietra

Come possiamo spiegare una pietra che sembra essersi formata attorno a una misteriosa asta di metallo?

Trovata dal collezionista di rocce Zhilin Wang nelle montagne Mazong della Cina, la dura roccia nera ha incastonato al suo interno un'asta di metallo di origine e scopo sconosciuti. L'asta ha filettature simili a viti, il che suggerisce che sia stata fabbricata, ma il fatto che sia rimasta nel terreno abbastanza a lungo da formare roccia dura intorno significa che deve avere milioni di anni.

È stato anche suggerito che la roccia sia un meteorite caduto sulla Terra dallo spazio, rendendolo di origine extraterrestre.

Artefatto in alluminio Aiud

Questo oggetto da 5 libbre e 8 pollici di alluminio solido e quasi puro è stato trovato in Romania nel 1974. I lavoratori che scavano una fossa lungo il fiume Mures hanno scoperto un paio di ossa di mastodonte e questo oggetto enigmatico, su cui gli scienziati da allora sono rimasti perplessi.

Chiaramente fabbricato, il manufatto è stato inviato per l'analisi ed è risultato essere composto per l'89 percento di alluminio con tracce di rame, zinco, piombo, cadmio, nichel e altri elementi. L'alluminio in questa forma non si trova libero in natura, ma deve essere fabbricato e non è stato prodotto in quantità fino al 1800.

Se ha la stessa età delle ossa di mastodonte, ciò renderebbe almeno 11.000 anni, quando l'ultima di quella specie si estinse. Un'analisi dello strato ossidato che riveste il manufatto lo ha datato a 300-400 anni, ancora molto prima che fosse inventato il processo di produzione dell'alluminio.

Chi ha realizzato questo oggetto? E a cosa serviva? C'è chi si affretta, ovviamente, a suggerire che sia di origine extraterrestre... ma i fatti sono ancora sconosciuti.

La mappa di Piri Reis

La mappa del mondo di Piri Reis, 1513. Trovato nella collezione del Palazzo Topkapı, Istanbul.
Heritage Images/Getty Images/Getty Images

Questa mappa, riscoperta nel 1929 in un museo turco, lascia perplessi, non solo per la sua notevole accuratezza, ma anche per ciò che mostra.

Disegnata su pelle di gazzella, la mappa di Piri Reis fa parte di una mappa più grande, ma solo una metà è sopravvissuta. Fu compilato nel 1500 da, secondo quanto scritto sulla mappa stessa, altre mappe risalenti all'anno 300 circa. Ma come può essere, dato che la mappa mostra una vista parziale di un continente meridionale dove ora sappiamo che si trova l'Antartide (l'Antartide non fu scoperta fino al 1820)?

Il martello fossile

Questa testa di martello e il manico parziale sono stati trovati vicino a London, Texas, da due escursionisti, Mr. e Mrs. Hahn, nel 1936. La coppia stava camminando vicino al Red Creek quando hanno notato un pezzo di legno che sporgeva da una roccia. Non è stato fino al 1947 circa che il loro figlio ha aperto la roccia, rivelando la testa di martello all'interno.

Questo strumento presenta un problema difficile per gli archeologi: si stima che la roccia calcarea in cui è racchiuso abbia 110-115 milioni di anni. Eppure la testa del martello, composta di ferro pieno, è di concezione relativamente recente.

Una possibile spiegazione scientifica è stata data da John Cole, un ricercatore del National Center for Science Education:

"La pietra è reale e sembra impressionante a qualcuno che non ha familiarità con i processi geologici. Come potrebbe un manufatto moderno essere bloccato nella roccia dell'Ordoviciano? La risposta è che la stessa concrezione non è ordoviciano. I minerali in soluzione possono indurirsi attorno a un oggetto intrusivo caduto in una fessura o semplicemente lasciato a terra se la roccia madre (in questo caso, secondo quanto riferito Ordoviciano) è chimicamente solubile".

In altre parole, parti dissolte della roccia circostante si sono solidificate attorno al martello moderno, che potrebbe essere un martello da minatore del 1800.

Allora qual è? Un martello moderno... o un martello di un'antica civiltà?

L'amore è... di Kim Casali

Cos'è L'amore è?" Kim Casali, nativa della Nuova Zelanda, ha creato il suo iconico fumetto sindacato L'amore è indietro alla fine degli anni '60. Mentre lavorava come receptionist, Casali iniziò a scarabocchiare piccole immagini come note d'amore ...

Leggi di più

Apparizioni di Natale. Queste storie sono vere?

Dagli eventi mistici che circondano la nascita di Gesù alle tradizioni ossessionanti dei visitatori soprannaturali di Charles Dickens in "A Christmas Carol", il Natale e i fenomeni paranormali hanno avuto una stretta relazione fin dall'inizio. Il...

Leggi di più

30 linee di presa di formaggio che potrebbero effettivamente funzionare

Non è sempre facile trovare un appuntamento. Anche nell'era di Internet con tutti i vari app di incontri e la tecnologia di matchmaking a portata di mano, c'è qualcosa da dire per individuare qualcuno dall'altra parte della stanza e trovare il co...

Leggi di più