Una triste esperienza di pre-morte: i tuoi veri racconti

click fraud protection

Gordie racconta la sua esperienza di pre-morte quando ha tentato di suicidarsi, ed è una storia inquietante

Non so come parlare della mia esperienza in modo chiaro, senza drammi che a volte metto in discussione anche io. Quindi inizierò dalla parte che era molto reale, fisicamente: alla fine.

Ho avuto la sensazione di essere risucchiato attraverso la vastità nera verso due minuscoli puntini di luce, sempre più veloce. Man mano che l'aspirazione diventava più intensa e i punti di luce diventavano più grandi, ho iniziato a prepararmi per l'impatto, ma non c'era modo di prepararmi per questo. Prima che me ne rendessi conto, ero al limite dei puntini di luce.

Ora, come enormi finestre da cui potevo vedere mia moglie nel nostro letto, dalla periferia, allora... BOOM! -- Sono tornato a sbattere contro il mio corpo con una forza che mi ha fatto sobbalzare in posizione seduta e ha fatto trasalire mia moglie.

Era il 2004, Portland, Oregon e sebbene depresso, la mia vita stava andando avanti abbastanza bene. Sono sempre stato depresso, però, e ho sempre sottovalutato i miei tentativi di suicidio. Questa volta non è stato diverso, tranne che ora stavo lottando per respirare e mi sono precipitato in ospedale. Pochi giri di carbone più tardi ed ero libero dai sonniferi di cui ero in overdose. Solo pochi minuti dopo essere tornato a casa, ho cominciato a ricordare cosa fosse successo. Sono morto, o sono quasi morto. Ero stato dall'altra parte.

Nel corso dell'anno successivo, sono stato inizialmente inondato di ricordi della mia esperienza, poi si è assottigliato in pezzi. Mi è stato lasciato mettere insieme tutto questo in un modo che avesse senso. Quindi, ecco la mia storia, meno dettagliata e più concreta.

Mi sono ritrovato a galleggiare lentamente in un tunnel buio con le pareti come un fango liscio e umido. Ogni tanto sembrava a coste. In fondo c'era una luce diversa da quella che vediamo qui in questo mondo. Era frastagliato contro l'oscurità, luminoso e accecante, morbido e caldo, e proveniva da uno spazio aperto sul pavimento di questo tunnel.

Ho fluttuato per milioni di anni, o forse solo per secondi, non ne sono sicuro. Non ero consapevole del mio corpo. Non ero a conoscenza del tempo. I miei pensieri erano tutti veritieri e compresi prima ancora di porre le domande. Quando mi sono avvicinato alla luce, ho iniziato a rallentare il mio galleggiamento fino a quando mi sono fermato, sospeso a mezz'aria.

Ho iniziato a sentire un calore sulla schiena, sempre più caldo fino a quando la luce non è stata direttamente dietro di me, alla mia sinistra. Mi ha toccato sulla spalla e mi ha parlato nella mia mente. Non mi sono voltato a guardarlo. Prima ancora che potessi chiedere, la voce rispose. Avevo bisogno di fare la mia scelta, ma potevo farlo solo testimoniando la mia vita, il bene e il male, i suoi effetti sugli altri e quali sarebbero state quelle relazioni, se non fossi tornato indietro.

ho visto tutto. In un minuto ero felice e orgoglioso di chi ero e delle cose che facevo; in un altro mi sentivo male e triste e sbagliato. Ho visto i rami dell'albero delle mie azioni e ho visto mia moglie, distrutta, triste, sola e molto arrabbiata con me. Ho visto gli altri membri della mia famiglia, alcuni amici (anche loro incazzati) e persino il mio cane, il mio cucciolo di cane sepie, il mio migliore amico, malato, spaventato e solo, morto a due anni dalla mia morte.

Ho anche visto lampi di vite che avevo già vissuto. Altre due volte mi ero suicidato e avevo distrutto i miei cari. Un'altra vita ho affogato in mare mentre la baleniera su cui ero è affondata. È stato dopo tutto questo, che sembrava senza tempo e incommensurabile, che ho sentito di nuovo la voce. stava rispondendo alle domande mentre le pensavo. mi ha detto cose che dovevo sapere e capire. mi ha avvertito della dura strada da percorrere se dovessi tornare indietro.

Ma mi ha anche avvertito della devastazione che mi sarei lasciato alle spalle se avessi scelto di restare. Quando ho chiesto alla luce perché la mia vita fosse così triste, così difficile e perché ho dovuto sopportare una tale lotta, ha risposto semplicemente: "Perché puoi".

Poi mi è stata chiesta la mia decisione, e prima che potessi rispondere ho sentito l'aspirazione che mi spingeva verso quei due puntini di luce, sempre più veloce, fino a sbattermi contro gli occhi e il corpo. Tutto quello che ho letto esperienze di pre-morte sono storie di cambiamento positivo, una comprensione superiore, un calmante o addirittura un ritorno con poteri psichici, ma per me non è stata nessuna di queste cose.

È stata confusione, tristezza, incredulità e perdita indicibile da quella notte... e non so perché.

La forza è forte in questi divertenti meme di Star Wars

La forza è forte in questi divertenti meme di Star Wars Via Storify. Potresti ricordare questa parodia di copertina di una rivista dal nostro elenco di meme più divertenti. L'ultima volta che l'abbiamo visto, era Il bottino unto di Kim Kardashian...

Leggi di più

Non dimenticare mai questi meme di un Leonardo DiCaprio a torso nudo e nervoso

Non può un tizio famoso scorrazzare a torso nudo in un parco di New York City mentre impugna una pistola ad acqua di plastica? privo di trasformarlo in un fantastico nuovo meme web? Si scopre che la risposta è no. Poveri ricchi, belle celebrità....

Leggi di più

20 errori di architettura che sicuramente non sono all'altezza del codice

Caro appaltatore: sei licenziato! Andiamo avanti e, uhm, abbattiamo quel muro in modo che il vialetto porti effettivamente al garage. Quanto costerà? Quando si tratta di costruire edifici, di solito è meglio lasciarlo ai professionisti piuttosto ...

Leggi di più